Home » Formazione » Corso agente immobiliare, come funziona?

Corso agente immobiliare, come funziona?

Il settore immobiliare è sempre alla ricerca di professionisti, il guadagno è interessante e svolgere l’attività di agente immobiliare permette di fare carriera e mettersi in proprio. È per tale motivo che molti giovani e non ambiscono ad intraprendere questo lavoro, per cui sono necessarie attitudini personali, come l’empatia e la capacità di comunicazione, ma anche e soprattutto competenze e qualifiche personali che vanno raggiunte con un corso di formazione ed un esame finale. Ma come funziona un corso per agente immobiliare? Si può fare online? Quanto dura? Soprattutto, quali materie bisogna studiare? Ecco tutto quello che occorre sapere al riguardo.

Cosa fa un agente immobiliare?

Prima di tutto bisogna capire cosa fa un agente immobiliare, quali sono le sue competenze. A differenza di ciò che si crede non è un “venditore”, bensì un mediatore d’affari. Egli opera come intermediario tra due o più parti al fine di portare a termine una trattativa immobiliare, che sia di affitto o compravendita. Non può e non deve avere legami o interessi comuni con una delle parti: il suo obiettivo è quello di raggiungere il miglior risultato per tutti e nel minor tempo possibile.

Per fare ciò deve avere competenze nel settore per poter affrontare e risolvere eventuali problemi (ad esempio irregolarità documentali o abusi edilizi), conoscere il mercato per proporre il giusto prezzo, ma anche sapersi districare in diatribe di diritto familiare in caso di immobili ereditati o donati, così come in quelle condominiali. È dunque un professionista della mediazione la cui attività è regolamentata dalla legge, che prevede l’iscrizione ad un albo ed il conseguimento di un patentino per l’abilitazione. Per raggiungere questo obiettivo è obbligatorio seguire un corso di formazione.

Come funziona un corso di formazione per agenti immobiliari:

Il corso dura un minimo di 80 ore ed un massimo di 200. In genere ha un costo che si aggira tra i 400 ed i 500 euro, ma la cifra può salire anche di molto, dipende dall’ente a cui ci si rivolge, dal monte ore e dai servizi offerti durante la formazione (libri di testo, slide, simulazioni, in presenza, online, con tutor dedicato, eccetera). Alcune materie vengono affrontate in modo nozionistico, altre con approfondimenti e sono le seguenti:

  • Normative sulla disciplina della professione
  • Diritto civile, commerciale, tributario, urbanistico
  • Diritto amministrativo nel settore edilizio
  • Diritto finanziario relativo agli immobili
  • Nozioni di contabilità generale ed estimo
  • Tecniche di comunicazione
  • Marketing

Alla fine del corso è necessario sottoporsi ad un test finale di verifica delle competenze, superato il quale si riceve un attestato di partecipazione utile all’iscrizione presso la Camera di Commercio per l’esame di abilitazione che prevede due prove scritte ed una orale sulle materie finali. Dopo l’abilitazione occorre iscriversi all’albo per ottenere il patentino, ovvero la tessera professionale di mediatore immobiliare. 

Requisiti essenziali per intraprendere questo percorso formativo sono:

Assenza di condanne penali o interdizione dai pubblici uffici, diploma di scuola secondaria di secondo grado, aver compiuto 18 anni. 

Dove fare corso per agente immobiliare riconosciuto, online o in presenza

A chi rivolgersi per fare il corso da agente immobiliare? Le possibilità di scelta sono numerose: presso la Camera di Commercio, enti specializzati, associazioni di categoria ed agenzie immobiliari qualificate che permettono anche un inserimento professionale e continui aggiornamenti dopo il conseguimento del patentino. Trattandosi però di un corso a titolo oneroso è importante verificare che sia riconosciuto e dunque che l’attestato finale sia utile all’iscrizione per l’esame abilitativo. Oggi grazie alla tecnologia, molti di questi percorsi formativi sono offerti online, alcuni totalmente, altri con un monte ore parziale da svolgere in presenza. L’esame finale presso la Camera di Commercio sarà comunque sempre in presenza.